Category: Uncategorized

Porte WALLDOOR

Porte WALLDOOR

UN NUOVO CONCETTO DI PORTA INTERNA

Le porte interne si adeguano con i nuovi stili contemporanei e la BERTOLOTTO propone una collezione dove le porte interne diventano un tutt’uno con l’ambiente di casa: la Collezione WALLDOOR, ossia porte a filo muro.

Si presentano senza cornici né stipiti a vista e, grazie al telaio in alluminio che viene inserito nella muratura o nel cartongesso delle pareti, le porte risultano perfettamente complanari con il muro circostante. Inoltre, le ante sono trattate con un primer pitturabile e possono essere verniciate nello stesso colore della parete oppure a seconda del proprio gusto personale.

La collezione WALLDOOR di porte a filo muro oltre alla soluzione a battente si completa con porte scorrevoli e chiusure di armadi, nicchie, botole di ispezione per impianti (a parete o a soffitto), diventando così elementi funzionali e parte dell’arredo circostante.

Per ulteriori informazioni visitare il sito della BERTOLOTTO – www.bertolotto.com

Perché acquistare le zanzariere

Perché acquistare le zanzariere

A differenza di quel che il loro nome potrebbe lasciar immaginare, le zanzariere non servono solo per tenere alla larga le zanzare, ma costituiscono una barriera preziosa nei confronti di tutte le tipologie di insetti. Esse, inoltre, permettono di evitare e prevenire il contatto con i pollini, che in diversi momenti dell’anno rappresentano una vera e propria sofferenza per le persone allergiche. Tuttavia non è così facile individuare una zanzariera in linea con i propri bisogni, anche per la varietà dell’offerta sul mercato….affidati ai nostri esperti per trovare quella giusta per te!

Guida alla scelta della zanzariera migliore

Il primo aspetto che è consigliabile tenere in considerazione in vista di un acquisto ha a che fare con l’uso del balcone o della finestra su cui la zanzariera dovrà essere installata. Nel caso di un ambiente molto frequentato, il suggerimento è quello di puntare su una zanzariera a rullo, mentre un modello a catena o a molla, che costa meno, va più che bene per le stanze in cui il passaggio di persone è ridotto. Avendo a che fare con guide e cassonetti, inoltre, è molto importante prendere le misure con la massima precisione.

Le tipologie di zanzariera

Ma come è fatta una zanzariera a rullo? Quali sono le prerogative che permettono di distinguerla rispetto a un modello a battente? La caratteristica peculiare di una zanzariera a rullo è la presenza di un sistema di avvolgimento a molla, che può essere laterale o verticale a seconda dei casi: si tratta di un prodotto che può essere mascherato con facilità. Con una zanzariera a incasso, invece, si ha la possibilità di non far vedere il profilo di alluminio della struttura portante. Nei modelli a battente, infine, sono presenti una o due ante per l’apertura e la chiusura. Non va trascurata l’utilità delle zanzariere a pannello fisso, che sono raccomandate per le finestre e per le porte finestre che hanno dimensioni superiori alla media o che presentano forme speciali. Tali soluzioni, infatti, possono essere personalizzate come si vuole, e vantano una trama resistente che assicura una protezione molto efficace anche per ampie specchiature.

Le alternative: i modelli a soglia bassa 

In commercio si possono trovare anche le zanzariere a soglia bassa, che hanno il pregio di essere facili da posare: possono essere collocate senza problemi in corrispondenza dei più importanti punti di transito, anche perché si caratterizzano per un ingombro limitato. Se in casa sono presenti uno o più animali domestici, si può prevedere l’integrazione di un’anta passagatto, che può essere montata non solo sui modelli fissi, ma anche su quelli a battente.

Quali sono le porte blindate più sicure?

Quali sono le porte blindate più sicure?

La sicurezza parte dalla solidità costruttiva: materiali e metodologie di produzione sono fondamentali

La realizzazione di una porta blindata efficace passa prima di tutto dalla sua corretta progettazione. Si tratta di un ausilio ormai irrinunciabile, una sorta di assicurazione di base per l’incolumità di beni e persone.

Rappresenta inoltre il primo deterrente che un eventuale malintenzionato si trova a dover affrontare qualora abbia preso di mira proprio uno specifico appartamento.

Possedere una porta blindata solida e capace di resistere alle effrazioni non è sufficiente se la stessa non ha una serratura all’altezza di mani abili a scassinare, manomettere o strappare via cilindri, blocchi di sicurezza, doppie chiavi.
Per scegliere quale è più adatta a te, affidati ai nostri consulenti che ti sapranno consigliare al meglio per le tue esigenze!

Infissi in alluminio o PVC: guida alla scelta

Infissi in alluminio o PVC: guida alla scelta

Vuoi sostituire gli infissi della tua casa o del tuo ufficio o sta costruendo la tua nuova casa e non sai se scegliere tra infissi in alluminio o in PVC? La scelta fra questi due tipi di serramento deve valutare diversi fattori tra cui le proprie necessità, la durabilità nel tempo, la funzione dei locali in cui andranno ad installarsi i nuovi serramenti, l’esigenza o meno di notevoli performance acustiche e termiche, il design, la superficie, il budget a disposizione 😊

Infissi in alluminio: pro e contro

Gli infissi in alluminio, grazie alla loro solidità e resistenza agli eventi atmosferici, sono largamente utilizzati per finestre, porte finestre e vetrate. Quando c’è la necessità di realizzare grandi facciate continue o coperture, per esempio in centri commerciali o altri grandi edifici, al serramento viene affiancata una struttura che lo sorregge, diventando quindi vetrata strutturale. In questo modo l’utilizzo dell’alluminio viene ampliato per facciate verticali e orizzontali, volumi di vetro, grandi superfici continue di qualsiasi forma, dove le soluzioni estetiche ed architettoniche sono aperte a innumerevoli possibilità, sia nell’ambito commerciale e pubblico che in quello dell’abitazione privata.

Il telaio del serramento in alluminio che nasce colore anodizzato può essere verniciato in qualsiasi tinta, come ad esempio le variabili delle tinte RAL o con particolari effetti sulla superficie quali l’ossidazione.

Dal punto di vista delle dimensioni del serramento si possono scegliere serramenti in sezione standard o serramenti costituiti da un telaio ridotto e minimale, in modo che risultino alla vista grandi superfici di quasi solo vetro al fine di migliorarne l’impatto estetico.

Il serramento in alluminio, essendo l’alluminio un materiale conduttore, ha prestazioni medie di isolamento termico. Per ovviare a questo inconveniente della materia prima i serramenti in alluminio vengono costruiti con il sistema “a taglio termico“, dove la porzione interna del serramento viene isolata da quella esterna all’interno della sezione del serramento grazie a un sistema di giunti e isolanti.

Dal punto di vista della manutenzione negli anni dopo l’installazione, il serramento in alluminio non ha praticamente bisogno di alcun intervento.

Infissi in PVC: pro e contro

Gli infissi in PVC negli ultimi anni hanno avuto un considerevole incremento di utilizzo, grazie alle loro ottime prestazioni termico acustiche e alla loro evoluzione nel campo dell’innovazione estetica. Il serramento è costruito attraverso l’assemblaggio di manufatti rigidi in PVC, che è la denominazione commerciale del polivinilcloruro, un materiale plastico ricavato da naturali materie prime.

Come per l’alluminio anche i serramenti in PVC hanno un molteplice utilizzo, per finestre, porte interne, porte finestre, vetrate, mentre risulta avere delle limitazioni ed essere meno adatto per facciate in vetro di grandi dimensioni dove in alcuni casi, e solo se possibile, viene affiancato a profilati metallici.

Il PVC ha buone caratteristiche fonoisolanti e termiche, resiste all’invecchiamento, alla stonalizzazione, è autoestinguente ed è completamente idrorepellente, inoltre non ha bisogno di interventi periodici di manutenzione. Solitamente viene garantito 10 anni.

In definitiva: meglio PVC o alluminio?

Ricapitolando, ecco i pro e contro che possono costituire una piccola guida alla scelta dei serramenti fra infissi in alluminio e in PVC. È possibile comparare le caratteristiche dei serramenti in PVC e dei serramenti in alluminio partendo dal presupposto di prendere in considerazione infissi con lo stesso spessore sui quali sia montata la stessa tipologia di vetro.

Isolamento acustico: A parità di sezione il serramento in PVC ha maggiori proprietà fonoisolanti.

Isolamento termico: Dal punto di vista dell’isolamento termico il PVC ha minor trasmittanza termica, è quindi preferibile in ottica di risparmio energetico anche rispetto al serramento in alluminio a taglio termico, evitando l’eventuale effetto condensa di quest’ultimo.

Durata, resistenza, manutenzione nel tempo: per le caratteristiche di durabilità nel tempo, di necessità di manutenzione periodica (praticamente nulla), di tenuta all’acqua e di resistenza meccanica il PVC e l’alluminio si equivalgono.

Design: per la maggior parte degli utilizzi i due tipi di infissi si equivalgono, per soluzioni più ricercate, minimali, grandi superfici, sagome particolari, c’è maggior versatilità con l’infisso in alluminio.

Qualità/prezzo: a parità di sezione e dimensioni il serramento in PVC è più conveniente di quello in alluminio.

Nel nostro Show Room di Brugherio sapremo consigliarvi al meglio secondo le vostre esigenze! Vi aspettiamo!

×